Il leggendario mago della sperimentazione, Lazzaro Spallanzani, era un affermato professore di storia naturale a Pavia quando nel 1785 decise di compiere una lunga esplorazione nei territori dell’impero ottomano. Durante l’avventuroso viaggio fece notevoli osservazioni di biologia marina, geologia e ornitologia. Con il fervore di una mente insaziabile, annotò gli usi delle popolazioni locali e l’amalgama di splendore e fatiscenza delle città, partecipando alla vivace vita culturale che ruotava attorno alle ambasciate occidentali.
Quando fece ritorno a Pavia, venne investito dall’accusa infamante di aver rubato degli esemplari naturalistici dal museo dell’Università. Alla base di questo complotto vi erano invidie e rivalità accademiche, non così distanti da quelle odierne, ma anche forti contrapposizioni ideologiche. Caduta ogni accusa, la vicenda si concluse con la vendetta dello scienziato ai danni del suo principale detrattore, Giovanni Antonio Scopoli: una rivincita che, tramite reperti finti e sagaci libretti pseudonimi, presentava la stessa precisione e verve creativa delle sue indagini scientifiche.
Gli intrighi dei celebri accademici divennero famosi anche all’estero e – come svelano alcuni recenti ritrovamenti documentali – si spinsero fino all’entourage di un anziano Carlo Goldoni.
Paolo Mazzarello allestisce una formidabile impalcatura di fonti, restituendo con uno stile garbato e ironico l’esuberante atmosfera del secolo dei Lumi. Un impareggiabile viaggio nella cultura scientifica dell’Italia del Settecento fra sfide della scienza e congiure di potere.

Titolo
L’intrigo Spallanzani
ISBN
9788833936727
Autore
Temi
Anno
2021
Formato
Brossura
N° di pagine
352

  • I libri di Paolo Mazzarello

Il Nobel dimenticato

Il Nobel dimenticato

P. Mazzarello

Esistono in campo scientifico tra le rivalità professionali più accese.La storia di Camillo Golgi è anche…

27,00€
E si salvò anche la madre

E si salvò anche la madre

P. Mazzarello

Fino al tardo Ottocento, quando insorgevano complicazioni nelle fasi finali di una gravidanza e si rendeva necessario un intervento…

16,00€
L’erba della regina

L’erba della regina

P. Mazzarello

Al termine della prima guerra mondiale l’epidemia di spagnola si abbatté sul continente europeo, già fiaccato dal massacro…

18,00€
Il Nobel dimenticato

Il Nobel dimenticato

P. Mazzarello

«Scusi professore, lei che è italiano mi può spiegare cosa significa il nome latino Golgi»? Si tratta…

40,00€
Il genio e l’alienista

Il genio e l’alienista

P. Mazzarello

Estate 1897, Cesare Lombroso abbandona le sedute del Congresso medico internazionale di Mosca, a cui sta partecipando come invitato…

13,00€
Costantinapoli 1786: la congiura e la beffa

Costantinapoli 1786: la congiura e la…

P. Mazzarello

Fra il 1785 e il 1786, Lazzaro Spallanzani, professore di storia naturale a Pavia, compì un viaggio scientifico nei territori…

24,00€
L’intrigo Spallanzani

L’intrigo Spallanzani

P. Mazzarello

Il leggendario mago della sperimentazione, Lazzaro Spallanzani, era un affermato professore di storia naturale a Pavia quando…

25,00€