Introduzione a Jung

Traduzione di Ferdinando Mazzone

Acquista
Tenendosi alla larga da quel culto della personalità che traspare in tante biografie di Jung, Ellenberger ci presenta qui un’esposizione rigorosa e imparziale della sua vita e della sua opera: un’esposizione da cui emerge tanto la straordinaria originalità di Jung quanto la fitta trama dei suoi debiti con il pensiero e la letteratura romantici e alcuni grandi maestri della psichiatria dinamica (Bleuler, Janet, Binet, Flournoy). Sulla scorta di una ricchissima documentazione di prima mano, Ellenberger ricostruisce l’intera parabola junghiana: gli anni di apprendistato in cui Jung mette a fuoco la sua nozione di realtà psichica ed elabora alcuni strumenti per la comprensione dei disturbi mentali; l’incontro con la psicoanalisi, dall’amicizia con Freud alla designazione come suo erede e infine alla rottura dei loro rapporti; l’esperienza della malattia creativa prodotta da quel serrato corpo a corpo con l’inconscio e le sue immagini archetipitiche, da cui si cristallizzeranno, negli anni della maturità, il sistema della psicologia analitica e un’eccezionale messe di indagini storico-religiose; la costruzione finale del proprio mito attorno alla figura ormai leggendaria del vecchio saggio di Küsnacht.

Titolo
Introduzione a Jung
ISBN
9788833929248
Autore
Collana
Temi
Traduzione di
Ferdinando Mazzone
Anno
2017
Formato
Brossura
N° di pagine
245

  • I libri di Henri F. Ellenberger

La scoperta dell’inconscio

La scoperta dell’inconscio

Henri F. Ellenberger

Frutto di un poderoso lavoro di ricerca e al tempo stesso testo eccezionalmente scorrevole e brillante, "La scoperta dell'inconscio"…

42,00€
Introduzione a Jung

Introduzione a Jung

Henri F. Ellenberger

Tenendosi alla larga da quel culto della personalità che traspare in tante biografie di Jung, Ellenberger ci presenta qui…

13,00€