L'autore

Zygmunt
Bauman

Zygmunt Bauman (Poznán, 1925) ha studiato sociologia e filosofia all’Università di Varsavia, dove ha insegnato fino al 1968. In quell’anno ha perso l’insegnamento, vittima delle posizioni antisemite delle autorità polacche, ed è riparato all’estero. È stato a lungo docente di sociologia all’Università di Leeds, di cui dal 1990 è professore emerito. Nel 1989 ha vinto il Premio Amalfi e nel 1998 l’Adorno-Preis. Tra i suoi saggi in traduzione italiana: Modernità e Olocausto (1992), Le sfide dell’etica (1995), Dentro la globalizzazione. Le conseguenze sulle persone (1999), Modernità liquida (2002), La società individualizzata. Come cambia la nostra esperienza (2003), L’arte della vita (2009). Presso le nostre edizioni ha pubblicato La decadenza degli intellettuali. Da legislatori a interpreti (1992).


Modernità e ambivalenza

Modernità e ambivalenza

Z. Bauman

Ricondurre alla ragione il caos del mondo, con tutto ciò che implica un’operazione così ambiziosa: ordinare, classificare,…

25,00€
La decadenza degli intellettuali

La decadenza degli intellettuali

Z. Bauman

A differrenza delle tante opere che cercano di definire con oggettività sociologica la natura e la consistenza della categoria…

18,00€

  • Eventi di Zygmunt Bauman

  • Tutti
    • Tutti

Nessun evento disponibile per questo autore