Il «mito di Hitler»

Immagine e realtà nel Terzo Reich

Traduzione di VALERIA RUSSO

Acquista
Pochi leader politici del secolo scorso hanno goduto di un favore popolare maggiore di Adolf Hitler negli anni successivi alla sua presa del potere nel 1933. Ma non bastano la sua personalità, le sue fissazioni ideologiche e il suo magnetismo a spiegare un consenso quasi plebiscitario, al limite dell’adorazione.
Ian Kershaw, tra i massimi esperti mondiali di storia del Terzo Reich, sposta quindi la sua attenzione da Hitler alla costruzione della sua immagine e alla ricezione di tale immagine da parte della popolazione tedesca. Maestri delle nuove tecniche di propaganda, i nazisti le usarono facendo leva sulle opinioni, sui pregiudizi e sulle paure esistenti, terreno fertile su cui il culto del Führer poté attecchire.
Il «mito di Hitler» ricostruisce analiticamente la creazione dell’immagine del Führer; la formazione del mito, dal 1920 al 1940, il culmine della popolarità, 1940-41, fino alla sconfitta e al disastro finale.

Titolo
Il «mito di Hitler»
ISBN
9788833932385
Autore
Collana
Temi
Traduzione di
VALERIA RUSSO
Anno
2019
Formato
Brossura
N° di pagine
331

  • I libri di Ian Kershaw

Che cos’è il nazismo?

Che cos’è il nazismo?

I. Kershaw

Non un ennesimo libro sul nazismo né un intervento tra gli altri sui problemi dell’interpretazione – e revisione – di quella…

24,00€
Il mito di Hitler

Il mito di Hitler

I. Kershaw

Pochi leader politici del Novecento, forse nessuno, hanno goduto presso il loro popolo di un favore maggiore di quello di Hitler…

30,99€
Il «mito di Hitler»

Il «mito di Hitler»

I. Kershaw

Pochi leader politici del secolo scorso hanno goduto di un favore popolare maggiore di Adolf Hitler negli anni successivi alla…

24,00€