Saggi utili per capire il funzionamento della mente dei vostri figli

di Redazione | 21.12.2020

Questo è stato forse l’anno più impegnativo per chi si è trovato a dover fronteggiare in casa le difficoltà di adolescenti scontenti e demotivati e di bambini spaventati e ingestibili. In ambito editoriale ci sono molti manuali che propongono soluzioni ai piccoli problemi del quotidiano, ma non tutti ricercano le radici profonde di questi problemi. […]


Questo è stato forse l’anno più impegnativo per chi si è trovato a dover fronteggiare in casa le difficoltà di adolescenti scontenti e demotivati e di bambini spaventati e ingestibili.
In ambito editoriale ci sono molti manuali che propongono soluzioni ai piccoli problemi del quotidiano, ma non tutti ricercano le radici profonde di questi problemi.

 

Nel nostro catalogo troverete molti testi che si propongono come strumenti essenziali per sopravvivere all’esperienza entusiasmante e spaventosa di essere responsabili dell’educazione di un altro essere umano, che inizialmente dipende completamente da noi e in seguito cerca il distacco dalla figura genitoriale per affermare la propria identità.
Ecco alcune letture imprescindibili per chi voglia approfondire l’argomento.

 

Naturalmente intelligenti

Cosa sappiamo per certo sul funzionamento del cervello, e in particolare sul cervello dei bambini? Che cos’è che ci rende intelligenti? Che cosa può rendere intelligenti i bambini? Perché alcuni lo sono più di altri? E perché certi bambini che sembrano non esserlo, in realtà lo sono?
Ce lo spiega John Medina, biologo molecolare specializzato nello studio dei geni implicati nello sviluppo cerebrale e nei disordini psichiatrici. Dirige il Brain Center for Applied Learning Research della Seattle Pacific University e insegna al dipartimento di Bioingegneria della University of Washington School of Medicine.

John Medina, Naturalmente intelligenti

Inventare se stessi

Perché gli adolescenti fanno scelte che spesso mettono a rischio la loro stessa sopravvivenza? Perché hanno spesso bisogno di dormire a lungo la mattina, mentre risultano svegli e attivi in ore notturne? Che cosa accade a livello neurale, dentro il cervello dei ragazzi? In questo saggio Sarah Jane Blakemore, docente di Neuroscienze cognitive presso lo University College di Londra, ci spiega come decifrare alcuni comportamenti che sembrano apparentemente incomprensibili, o frutto di una ostinata volontà di ribellione all’autorità genitoriale.

Sarah Jane Blakemore,Inventare se stessi

Il dramma del bambino dotato

A quale prezzo psicologico si ottiene un “bravo bambino”? Di quali sottili violenze è capace l’amore materno? Per l’autrice, il dramma del “bambino dotato” – il bambino che è l’orgoglio dei suoi genitori – ha origine nella sua capacità di cogliere i bisogni inconsci dei genitori e di adattarvisi, mettendo a tacere i suoi sentimenti più spontanei (la rabbia, l’indignazione, la paura, l’invidia) che risultano inaccettabili ai “grandi”. In tal modo, viene soffocato lo sviluppo della personalità più autentica, e il bambino soffrirà di insicurezza affettiva e di una sorta di impoverimento psichico. Numerosissimi esempi documentano la sofferenza inespressa di questi bambini.

Alice Miller,Il dramma del bambino dotato

Famiglia

La famiglia è – caso più unico che raro – una struttura primaria che esiste in tutte le società. Qui si assolvono le funzioni della riproduzione, della crescita e della socializzazione dei bambini e al contempo quella della stabilizzazione della personalità degli adulti. Capace di creare alleanze per la vita ma anche di alimentare rivalità distruttive, la famiglia può proteggere i suoi membri, aiutandoli a costruire identità serene e sicure, oppure controllarli e costringerli in ruoli estranei e dolorosi.

Anna Oliverio Ferraris,Famiglia

Il significato del disegno infantile

Il disegno e la pittura dei bambini rappresentano l’espressione della loro vita emotiva e della loro personalità, sono uno strumento per lo sviluppo della creatività e della maturazione e sono un mezzo di indagine e di scambio con l’ambiente sociale, per il genitore, l’insegnante e lo psicologo. In questo libro – diventato subito il testo di riferimento in materia e ora riproposto in una nuova edizione – Anna Oliverio Ferraris analizza disegni e pitture di bambini normali o con ritardo mentale e disadattamento.

Anna Oliverio Ferraris,Il significato del disegno infantile

Essere genitori non è un mestieri

Alison Gopnik è una delle più importanti e apprezzate psicologhe infantili della scena internazionale. Questo libro sintetizza il suo pensiero innovativo e fortemente empatico.
Prendersi cura dei nostri figli è ciò che ci rende più umani. Eppure negli ultimi decenni ha preso sempre più piede un insidioso processo di professionalizzazione della genitorialità: c’è un’intera industria miliardaria che cerca di convincere madri e padri in tutto il mondo a educare i propri figli usando «metodi» precisi per far sì che abbiano «successo» nella vita. Ma questa moda è profondamente sbagliata, secondo Gopnik, per molte, ottime ragioni.

Alison Gopnik,Essere genitori non è un mestiere