12 Novembre

Remo Bassetti all’Accademia delle Scienze – Torino

martedì 12 novembre – ore 18,30
Accademia delle Scienze – Sala dei Mappamondi
Via Accademia delle Scienze, 6, Torino

 

Il silenzio è solo un’attitudine personale verso la quale siamo più o meno portati?
Ci sono molte forme di silenzio sociale, parecchie delle quali hanno regole stabilite, e ci sono silenzi carichi di significati, altri che non vogliono dire nulla o sono ambigui e altri ancora le cui conseguenze possono essere molto gravi.
Dal silenzio del Big Bang alla biblica «voce di silenzio sottile», dal fecondo campo del silenzio orientale alle diverse attitudini con cui antichi e moderni hanno taciuto. I silenzi forzati, come quello della sordità o quello del lettino dello psicoanalista, i molti silenzi d’amore e l’omertà violenta del malvivente, fino a toccare il denso, indicibile silenzio assoluto del Lager. E poi la modernità, il silenzio del web, della politica, della stampa, del cinema e dell’arte, e infine il tentativo di costruire una Grammatica del silenzio e dieci tesi originali sul buon silenzio, dalle quali ciascuno potrà trarre conclusioni o iniziare percorsi, ma certamente rivaluterà il reietto mondo privo di onde acustiche, così poco sondato prima d’ora.

Ne discutono Remo Bassetti, autore del libro Storia e pratica del silenzio, Carola Barbero, Enrico Deaglio e Juri Nervo (Eremo del Silenzio)

agenda


Storia e pratica del silenzio

Storia e pratica del silenzio

R. Bassetti

Una storia del silenzio probabilmente non si può urlare (non sarebbe coerente), ma si può forse leggere, con quell’attitudine…

16,00€