Heidegger e gli ebrei
I «Quaderni neri»
Donatella Di Cesare
Anno 2014
Collana «Temi»
Prezzo €17,00
359 Pagine
Rassegna Stampa:
2 novembre 2014 - La lettura
13 novembre 2014 - Avvenire
10 novembre 2014 - Il secolo XIX
18 novembre 2014 - Il Garantista
4 dicembre 2014 - L'Espresso
11 dicembre 2014 - L'Espresso - Gianni Vattimo
4 dicembre 2014 - Messaggero Veneto
8 dicembre 2014 - Corriere della sera - Guido Ceronetti
16 dicembre 2014 - La Stampa
23 dicembre 2014 - Libero
4 gennaio 2015 - Il Messaggero
25 gennaio 2015 - la Lettura - Emanuele Severino
8 febbraio 2015 - la Lettura - Quaderni neri
9 febbraio 2015 - Corriere della sera - Quaderni neri
10 febbraio 2015 - Italia Oggi
12 febbraio 2015 - la Repubblica - Corrado Augias 1
2 dicembre 2014 - Il Foglio
9 febbraio 2015 - Il Messagero
10 febbraio 2015 - Libero
15 febbraio 2015 - Avvenire
17 febbraio 2015 - la Repubblica - Corrado Augias 2
15 febbraio 2015 - Avvenire
20 febbraio 2015 - la Repubblica -Augias 3
24 febbraio 2015 - il secolo XIX
27 febbraio 2015 - Il Giornale - Marcello Veneziani
27 febbraio 2015 - Il foglio
3 febbraio 2015 - L'Osservatore romano
16 marzo 2015 - Il Mattino
15 marzo 2015 - Corriere del Mezzogiorno
19 marzo 2015 - Repubblica Roma - Incontro alla Treccani
30 marzo 2015 - Corriere della Sera - Dimissioni
24 marzo 2015 - Convegno al San Raffaele
23 aprile 2015 - Corriere della Sera
27 aprile 2015 - Corriere della Sera - Brigata ebraica
7 maggio 2015 - Libero
aprile 2015 - La Cultura
25 giugno 2015 - Die Zeit
4 ottobre 2015 - Corriere della Sera
26 dicembre 2015 - Linkiesta
Link:
Intervista a Di Cesare
Kasparhauser
Shalom
Hofe Luft
Scenari
The Jerusalem Post
Lo scaffale invisibile
AIFR
Cosimo Nicolini Coen
Süddeutsche Zeitung
Dello Stesso Autore:
Israele Terra, ritorno, anarchia €12,50
il contenuto
Perché Martin Heidegger ascrive agli ebrei l’oblio dell’Essere? Qual è allora il rapporto tra l’Essere e l’Ebreo? In che senso viene imputata agli ebrei la colpa più grave, da cui dipende il destino dell’Occidente? E perché questa accusa viene mossa negli anni trenta, dopo le leggi di Norimberga (1935), mentre inizia la guerra planetaria che dovrebbe condurre la Germania nazionalsocialista al dominio del mondo? I Quaderni neri di Heidegger – che solo ora vengono pubblicati in Germania – oltre a dischiudere un’inedita prospettiva sul pensiero del filosofo, stanno suscitando un nuovo, intenso dibattito. L’antisemitismo metafisico che vi si legge solleva inquietanti e gravi interrogativi e rinvia alla responsabilità della filosofia nello sterminio.
l'autore
Donatella Di Cesare è professore ordinario di Filosofia teoretica alla Sapienza di Roma e ha insegnato in numerose università in Germania e negli Stati Uniti. Tra le sue ultime pubblicazioni in italiano: Grammatica dei tempi messianici (2011), La giustizia deve essere di questo mondo (2012), Se Auschwitz è nulla. Contro il negazionismo (2012) e Crimini contro l’ospitalità (2014). Per Bollati Boringhieri ha pubblicato Israele. Terra, ritorno, anarchia (2014).