Forme contemporanee del totalitarismo
Recalcati Massimo
Anno 2007
Collana «Contaminazioni»
Prezzo €15,00
298 pp.
Recensioni
Rassegna Stampa:
12-08-2010 - Il manifesto
Area Universitaria:
Psicologia clinica, psicoterapia, psichiatria, psicopedagogia
Dello Stesso Autore:
Anoressia, bulimia e obesità  €10,00
il contenuto
L’ideologia del terrore ha caratterizzato l’affermazione tragica dei sistemi totalitari nel corso del Novecento. La follia rigeneratrice per la costruzione dell’uomo nuovo, per il trionfo delle leggi della storia o della natura ha animato una dimensione ferocemente spietata del potere. Questo libro tiene conto di quella vicenda, ma si concentra sulla possibile esistenza di una nuova versione del totalitarismo o, meglio, della tendenza totalitaria che attraversa le società cosiddette democratico-liberali. Quali forme assume l’attuale totalitarismo postideologico? Si tratta di un totalitarismo senza un centro identificato ma socialmente diffuso, intrecciato alla potenza del mercato globalizzato e allo scientismo tecnologico, con le sue pretese di misurazione e di controllo dell’esistenza. Un totalitarismo che, pur in un contesto storico-politico profondamente diverso, conserva il nocciolo della versione originaria, ovvero l’incidenza del potere, nella sua variante biotecnologica, sulle condizioni di possibilità della vita stessa.
l'autore
Massimo Recalcati, uno tra i più noti psicoanalisti lacaniani in Italia, è fondatore di «Jonas. Centro di ricerca psicoanalitica per i nuovi sintomi». Insegna all’Università di Bergamo. Per le nostre edizioni ha pubblicato Anoressia, bulimia e obesità (con Umberto Zuccardi Merli, 2006). Contributi di: Massimo Recalcati, Totalitarismo postideologico Simona Forti, Il Grande Corpo della totalità. Immagini e concetti per pensare il totalitarismo Rocco Ronchi, Parlare in neolingua. Come si fabbrica una lingua totalitaria Massimo Recalcati, L’eclissi del desiderio Davide Tarizzo, Applauso. L’impero dell’assenso Franco Romanò, Il potere come enigma e il riso degli amanti Giovanni Bottiroli, Non sorvegliati e impuniti.Sulla funzione sociale dell'indisciplina Lorenzo Bernini, Il dispositivo totalitario Francesca Salvarezza, Totalitarismo, immagine e immaginazione Matteo Vegetti, Il politico dopo lo Stato Adriano Voltolin, Forme attuali della “pulsione gregaria” Mercedes de Francisco, Totalitarismo ed esistenza Marco Focchi, La totalizzazione della salute e l’imperialismo del positivo Giovanni Mierolo, Il totalitarismo delle istituzioni moderne Ambrogio Cozzi, Ripensare il totalitarismo oggi Fabio Galimberti, La macchina della rimozione Franco Lolli, Degradazione autoritaria nel maneggiamento del transfert