Editoria senza editori
Schiffrin André
Anno 2000
Collana «Temi»
Prezzo €12,39
114 pp.
Rassegna Stampa:
09-05-2009 - ttL - La Stampa
23-07-2011 - ttl - La Stampa
Area Universitaria:
Economia e Storia Economica
Sociologia e Scienze Sociali
Dello Stesso Autore:
Il controllo della parola €12,00
il contenuto
Questo libro racconta l’itinerario di un intellettuale e la storia di quella che fu una delle più prestigiose case editrici americane, affrontando un problema – quello dell’editoria di cultura e della libreria indipendente – che si presenta drammaticamente anche in Europa. Entrato nel 1962 alla Pantheon Books, André Schiffrin la portò al successo lavorando in stretto e costante rapporto con la migliore cultura europea, fino a quando la casa editrice cadde vittima di successive concentrazioni (da ultimo Bertelsmann) che, imponendo fortissimi rendimenti immediati, hanno praticamente distrutto l’editoria di cultura negli Stati Uniti e sono vicine a farlo anche da noi. Concepito managerialmente sul modello del "best seller", il libro risulta incluso come accessorio nella sfera dell’industria dell’informazione e dell’"entertainment", con conseguenze catastrofiche per la democrazia, oltre che per l’editoria di cultura. La quale però ha ancora la sua parola da dire.
l'autore
André Schiffrin, dopo aver animato dal 1962 al 1990 la casa editrice Pantheon Books di New York, dirige ora The New Press, da lui fondata nel 1991.