Ignote quantità

Storia reale e immaginaria dell'algebra

Traduzione di Angela Iorio

L'«ignota quantità» è lei, l'incognita, la x che abbiamo incontrato alle medie quando ci siamo cimentati con le equazioni di primo grado. Allora ci è stata rivelata l'esistenza di una parte della matematica che calcola con le lettere, invece che con i numeri. Forse non ne eravamo consapevoli fino in fondo, ma stavamo facendo un bel passo avanti sulla strada dell'astrazione concettuale. Di certo non potevamo sapere che la disciplina in questione ? l'algebra ? ha l'«ignoto» anche nel suo certificato di nascita. La comparsa del pensiero algebrico, tra il xviii e il xvii secolo a.C., infatti non è preceduta da una fase di transizione documentabile che la colleghi all'aritmetica precedente. Chi ci racconta adesso questa storia plurimillenaria parla, a proposito delle sue origini avvolte nell'oscurità, di un «anello mancante». È bravissimo, John Derbyshire, a trovare gli snodi che dai tempi arcaici a oggi hanno scandito lo sviluppo irregolare e incostante dell'algebra. Ogni cosa prende vita sotto il tocco del grande divulgatore, perfino gli oggetti matematici più astratti, mentre si compiono anche atti di giustizia: figure ritenute minori sono restituite alla loro importanza, e di sommi scienziati come Newton viene messo in luce il ruolo decisivo di algebrista, eclissato dalla fama in altri campi. In virtù dello stesso principio di equità, vengono tolti alcuni galloni proprio a lei, alla nostra x. Pare che solo banali motivi tipografici abbiano fatto cadere la scelta su quella lettera nel 1637, per le equazioni di un libro di Cartesio. Un piccolo colpo di scena tra i molti che movimentano una vicenda intellettuale di enorme portata, ora finalmente spiegata a tutti.

Titolo
Ignote quantità
ISBN
9788833921099
Autore
Collana
Traduzione di
Angela Iorio
Anno
2011
Formato
Brossura
N° di pagine
363

  • I libri di John Derbyshire

Ignote quantità

Ignote quantità

J. Derbyshire

La protagonista di questa storia, lunga ben 4000 anni, è la x. L’ignota quantità che abbiamo incontrato…

14,00€
L’ossessione dei numeri primi

L’ossessione dei numeri primi

J. Derbyshire

Nell’agosto 1859 Bernhard Riemann, matematico giovane e ancora poco noto, presentò all’Accademia di Berlino un articolo intitolato…

15,00€
Ignote quantità

Ignote quantità

J. Derbyshire

L'«ignota quantità» è lei, l'incognita, la x che abbiamo incontrato alle medie quando ci siamo cimentati con le equazioni…

32,00€